<bgsound src='URL_MP3' loop='infinite'> ISTANTANEE IN ACQUERELLO: La val di Concei.

venerdì 24 ottobre 2008

La val di Concei.


Non avevo mai visitato prima questo tratto di Trentino meridionale che, dalla valle di Ledro, si apre sulla sua destra prima di giungere in fondo, e quindi verso la provincia di Brescia. La stretta vallata si incanala in una natura molto rigogliosa e dai tratti un po selvaggi. Zona un po distante dalle classiche escursioni turistiche, rimanendo come si dice leggermente "tagliata fuori" dagli itinerari più classici e noti ai più. Qualche piccolo agglomerato di case, attorno ad una Chiesa e ad un minuscolo municipio, e le tradizionali case coloniche più isolate, un tempo abitate da poca gente dedita all'agricoltura di montagna, mentre oggi quasi tutte cadute in disuso, e pressochè abbandonate. Questa che ho immortalato, e quindi dipinto, reca ancora qualche segno di vita, forse adibita al deposito del fieno o di qualche atrezzo dei pochi allevatori, più dediti a questa attività per passione, che per necessità vitale.



L'elemento architettonico della fontana è tipico di queste piccole frazioni. Come già avevo evidenziato parlando di Levico Terme, anche quassù il simbolo dell'aggregazione di un tempo delle massaie che accorrevano a lavare i panni, adesso viene impreziosito da abili restauri, e diventa un punto estetico pregevole e interessante all'interno del modesto arredo urbano.

13 commenti:

Silvia ha detto...

Veramente veramente fresco e delizioso, Ale....:-) Molto tenue nei colori ed estremamente luminoso.
E le ombre sulla casa danno molta profondità all'insieme e rendono " vivi" e vicino a chi osserva anche gli oggetti ed i particolari...
quasi che chi vive o lavora in questo luogo se ne sia appena allontanato
Molto molto bello.
Un abbraccio

luigi ha detto...

Aspettavo un tuo nuovo lavoro.
Davvero bello! Fa venir voglia di arrivare fin là e di fermarsi almeno il tempo per assaporare fino in fondo quel silenzio eloquente e la suggestione di un mondo ormai perduto.

Alex ha detto...

Cari Silvia e Luigi grazie di cuore per la vostra presenza. Entrambi avete ben sintetizzato quella sensazione di affascinante solitudine e tempo trascorso.

Sandro ha detto...

sei sempre grandissimo, Alex. Ti voglio bene.

eLe ha detto...

finalmente ho trovato un attimo di calma per vedere bene il blog. beh complimenti!!
e grazie per esser passato dal mio! :)

Anonimo ha detto...

La val Concei! che emozione Ale. Una della valli più affascinanti e incontaminate del Trentino, che tu delicatamente riproduci qui.
Grazie.
Andrea

Angelo ha detto...

Mi ricorda molto il luogo di nascita di mio padre... una piccola frazione, la fontana, una chiesina (che, seppur sperduta tra i monti, e' molto bella, in stile quasi barocco...), stradine strette tra le case...
Come sempre, mi complimento con te per i tuoi lavori!!
Angelo

XPX ha detto...

Adoro il trentino. E la mia seconda casa (estiva).
Ciao.

rosy ha detto...

attraverso Sandro sono arrivato a te, se non sbaglio anche tu stavi su diablogando, mi sono ricordato i tuoi disegni,precisamente su hobbyblog. Se ho sbagliato scusami. Ciao.

Alex ha detto...

Ciao Rosy, si pure io sono un reduce di quel meraviglioso portale che fù Diablogando. Grazie per la tua visita e quando vuoi passa pure di quà....

rosy ha detto...

E sempre bello incontrare gli amici di diablogando...
ti ho linkato...era il minimo!
Verrò a trovarti stanne certo perchè mi sono sempre piaciuto i tuoi disegni.
Ciao e buona giornata.

Arianna ha detto...

Ti ritrovo per caso!! Sono Arianna del vecchio (e ormai defunto)Diablogando, quella che dipingeva...mi cimento anch'io con gli acquarelli, però...:( ciao e buone feste, Arianna!

Alex ha detto...

Arianna mi ricordo di te. Che piacere ritrovarti, e grazie per aver lasciato un segno del tuo passaggio. Buone Feste anche a te!