<bgsound src='URL_MP3' loop='infinite'> ISTANTANEE IN ACQUERELLO: Limone sul Garda - immagini invernali.

venerdì 8 marzo 2013

Limone sul Garda - immagini invernali.





Percorrendo la strada della Gardesana occidentale in direzione di Salò e Desenzano, Limone sul Garda compare dopo qualche galleria appena lasciata Riva del Garda e il confine fra Trentino e Lombardia. Località di tipica frequentazione estiva, l’ho voluta cogliere con qualche fotografia “fuori stagione”, nel periodo cosiddetto morto per quanto attiene al turismo. L’atmosfera grigia e brumosa, unita alla solitudine stagionale del posto, offrono un’immagine più silenziosa e sospesa, carica di un particolare fascino malinconico. Il porticciolo praticamente deserto, e uno spaccato prospettico verso le case appaiate lungo lo sperone roccioso, dove vi ho inglobato la fontana, mi sono serviti a fissare questa dimensione inconsueta di Limone, diversa dal pur piacevole clima estivo e luminoso dei mesi caldi dell’anno.  La tipica specchiatura lacustre colorata e cangiante, lascia il posto ad un’ambientazione plumbea e rarefatta, di tonalità neutre e dalle tinte languide, il tutto calato in una dimensione maggiormente intimista e remota.

12 commenti:

Arianna ha detto...

Il Garda è quasi un mare, ha lo stesso colore e moto ondoso...i tuoi inverni hanno sempre un po' di colore come si vede coi fiori nel primo! Buon we, Arianna

Luisa ha detto...

Molto belli e delicati

Camira ha detto...

Attraverso la scelta di colori freddi hai creato un effetto di luce debole e un ambiente crepuscolare fissando al meglio le sfumature emozionali trasmesse da questo scorcio di Limone.
Ciao Ale...

bluoso ha detto...

Caro Alex, non riesco a cogliere la malinconia quando osservo i tuoi lavori. Sai quanto mi piacciono la terra trentina e le sue architetture di cui tu sai fare una notevole sintesi personale. Ho passato la Pasqua a Condino, con Cate, e quindi le tue forme sono ancor più 'fresche' e meglio accessibili al mio gusto. Buon lavoro dunque e un caro saluto. Luigi.

Alex ha detto...

Grazie a tutti voi per i bei commenti postati.

Anonimo ha detto...

Ciao Alex....quanto tempo che non vengo qui! (non sentirti però trascurato perchè, ormai apro pochissimom internet) ho ammirato i tuoi splendidi acquerelli, e ho notato che in questa mia asenza dal web....tu da buon Acquario, hai cambiato i look...del blog e anche il tuo personale, bando alla noia e alle cose sempre uguali.
Una cosa però ammirevolmente resta sempre la stessa, la tua passione per il bello in senso alto, che dimostri nella cura che metti nei tuoi lavori e nelle descrizioni che li accompagnano....credo di capire che per te questo è molto importante.
Ti lascio caro Alex un m io saluto e un abbraccio affettuoso in questo 1° maggio ancora un po' buoio in tutti i sensi, sperando che arrivi presto un po' sole nelle nostre giornate e nei fatti del nostro paese.
Ciao e a presto
Franca

Sab73 ha detto...

Come avrai capito... amo la pittura e i disegni.
Mi piace la tua tecnica e i colori amalgamati con delicatezza.
Da quant'è che dipingi?

Alex ha detto...

Grazie Franca per il tuo commento, e per compreso quella particolarità del mio essere. Anche al di fuori della pittura...

Bentrovata invece a te Sab, sono proprio felice di leggerti. Dipingo acquerelli per puro e semplice diletto e passatempo, direi da circa vent'anni. Anche se, come ti dicevo altrove, non sono per niente costante in questa attività. Grazie di avermi fatto visita.

Barbara ha detto...

Io amo il lago in ogni stagione. In estate regala mille luci e colori ed invita alla gioia e spensieratezza. In inverno , la luce più tenue e le foschie invitano al raccoglimento , come hai giustamente scritto tu. Il suo fascino però è intatto. È bello che ce lo ricordi con i tuoi acquerelli. Vorrei guardare il lago ogni istante da una finestra, sorseggiando una cioccolata calda . Forse dovrei mettere un tuo acquerello alla parete per avere la stessa sensazione!

Alex ha detto...

Grazie per il tuo gentile commento Barbara. Se il mio acquerello possa favorire simili sensazioni, sono oltremodo compiaciuto ma, l'ideale è sicuramente respirare l'atmosfera di Limone in quei giorni grigi e nuvolosi, osservando con attenzione le sue acque placide, e la brezza frizzante che ne proviene.

Daniela Tonelli ha detto...

Belli Alessandro,mi sorprendi per la scelta della tecnica, sono poetici.

Alex ha detto...

Grazie Daniela per il tuo commento. L'acquerello è una tecnica rapida ed economica, e poi mi piace l'effetto peculiare di cui è unica.