<bgsound src='URL_MP3' loop='infinite'> ISTANTANEE IN ACQUERELLO: Riflessi autunnali - lago di Lagolo

mercoledì 28 ottobre 2009

Riflessi autunnali - lago di Lagolo


Dai prati del monte Bondone, cui si riferisce il post precedente, scendo idealmente lungo il versante orientale della montagna, per giungere alla località di Lagolo, pittoresca ed amena frazione comprendente un piccolo e omonimo bacino acquifero. Discostato dalle principali traiettorie viarie di fondo valle, il laghetto con la vegetazione circostante, crea una felice amalgama fra silenzio naturalistico e iridata cromaticità. Nel periodo autunnale, cui si riferisce questa istantanea del 2006, la sua bellezza raggiunge a parer mio vertici elevati, di cui ho voluto fissare la lucente trasparenza composta da vegetazione e acqua, forse i due elementi che maggiormente mi affascinano nell'eseguire e gustare questa splendida tecnica pittorica che è l'acquerello.





15 commenti:

Arianna ha detto...

Il posto ideale per trovare un po' di pace ben rappresentato da questo splendido acquarello! Ciao, Arianna

luigi ha detto...

E' vero, ci trovi proprio gusto a dipingere l'ambiente naturale del tuo Trentino e d'altronde è stato il post di Malcesine che si specchia nelle acque del Garda ch mi ha permesso di incontrarti. Ieri ero in Val Posina, quella che si dirige dritta verso la tua terra, osservavo come i colori hanno raggiunto, durante la settimana scorsa, livelli straordinari di toni e di varietà. Sarei rimasto lì in quell'incanto se l'arietta del pomeriggio non mi avesse consigliato il rientro. Ti auguro di continuare con gioia la tua pittura, ciao e a presto.

Alex ha detto...

Grazie carissimi Arianna e Luigi. I colori autunnali, così come quelli estivi del Garda, stimolano non poco la sperimentazione e l'azzardo pittorico. Buon Novembre a voi.

viviana ha detto...

Carissimo Alessandro,
ho tardato a farmi viva, ma ce l'ho fatta.
La tua ultima fatica mi ha lasciata quasi ammutolita, potrei esprimermi imitando gli haiku

Come d'incanto
una mattina d'autunno:
lacrime
su foglie cremisi...

E' un mio modo per dirti quanto mi è piaciuto il tuo quadro!

Alex ha detto...

Benvenuta nel mio piccolo spazio pittorico Viviana. Grazie davvero per il tuo commento benevolo e apprezzato.

Silvia ha detto...

I colori sono splendidi in entrambi gli acquerelli, ma il contrasto tra il canneto arancio e la sottile lama d'acqua celeste del secondo è magnifico .
E pure il taglio leggermente obliquo dell'immagine, quasi davvero un piccolo squarcio sul foglio di carta.
Arancio e celeste poi sono il mio abbinamento complementare preferito.
Ti devo dire che mi sta davvero piacendo questa evoluzione coloristica e più libera nel tratteggiare contorni ed oggetti...

Alex ha detto...

Silvia gentilissima e competente come sempre. Il tuo apprezzamento che, con mio piacevole accoglimento, tocca proprio quella particolarità della lama celeste incuneata fra le tonalità arancio-marroni,mi è di ulteriore sprone a perseverare con questo diverso stile di pittura. Grazie di tutto.

david ha detto...

magic nature

Angelo ha detto...

Hai ragione... ben si adatta la tecnica dell'acquerello a rappresentare la natura!
Forse e' un'idea, una mia "immaginazione", ma nel primo disegno sembra addirittura di cogliere il movimento dell'acqua che incontra le due passerelle...
Molto belli i colori, caldi, caratteristici di questo periodo!
Complimenti, come sempre!

Alex ha detto...

Grazie a David per la visita, e altrettanta gratitudine anche per Angelo, presenza graditissima e oramai fissa di questo mio spazio.
Le tonalità calde effettivamente mi stanno piacendo sempre di più.

marisa ha detto...

Mi piacciono moltissimo i tuoi acquerelli e soprattutto il tuo stile .Non manco mai di controllare se hai fatto nuovi acquerelli....complimenti.Marilu

Alex ha detto...

Ti ringrazio Marisa per la tua visita. Il mio BLOG è sempre a tua gentile disposizione.

vitto ha detto...

non sono un'appassionata di acquerelli , ma credo che debbano colpire subito.
l'acquerello deve creare a mio parere una sensazione di già vissuto, ci casa, di serenità.
per questo piacciono molto nelle abitazioni.
questo acquarello , coi suoi colori, ha calmato il fluire di emozioni in me. quindi mi è piaciuto subito! ora non posso dire di piu'
ciao

vitto ha detto...

non sono un'appassionata di acquerelli , ma credo che debbano colpire subito.
l'acquerello deve creare a mio parere una sensazione di già vissuto, ci casa, di serenità.
per questo piacciono molto nelle abitazioni.
questo acquarello , coi suoi colori, ha calmato il fluire di emozioni in me. quindi mi è piaciuto subito! ora non posso dire di piu'
ciao

Alex ha detto...

Ti ringrazio vitto per aver visitato il mio BLOG. Lascia pure fluire le tue emozioni secondo me, che è così bello viverle e gioirne. A risentirci...